Albus Silente: i segreti di un amore non corrisposto. Le rivelazioni di J.K. Rowling .

Albus Percival Wulfric Brian Silente: un personaggio della letteratura fantasy che ha lasciato un ricordo indelebile nei cuori di milioni di fans di Harry Potter. Un uomo carismatico, intelligente, severo ma dal cuore tenero. Silente è stato un personaggio non secondario che però ha lasciato tanti punti di domanda. Tanti dubbi e misteri che dovranno di certo essere risolti nei successivi film di Animali Fantastici e dove trovarli. 

Perciò, ecco a voi tutte le rivelazioni e la vera storia del preside della scuola di magia e stregoneria di Hogwarts. Buona lettura.

Albus Silente, Harry Potter e la pietra filosofale.

Silente nacque il ventiseiesimo giorno di un caldo ed asfissiante mese di agosto. Siamo nel 1881 quando Albus crebbe in una famiglia abbastanza umile ma dignitosa, circondato dal giudizioso fratello Aberforth e dalla fragilissima sorella Ariana; un personaggio femminile altrettanto interessante di cui però non viene raccontato molto nei film della saga già citata. 

Ritratto di Ariana, sorella di Albus Silente: 

Ariana fu spesso vittima di bullismo poiché tristemente vista come una ragazza “strana” per il suo stesso potere magico da lei appunto mai accettato. Le malevolenze subite giorno dopo giorno condussero Ariana al punto di non ritorno e alla chiusura in sé stessa.

Il suo silenzio improvviso provocò un’inedita ira del padre, Percival Silente che – come ben sappiamo grazie ad alcuni approfondimenti che circolano nelle web-communities – reagì in un modo sin troppo brusco nei confronti di quei bulletti che non lasciavano scampo ad Ariana.

Immagine che ritrae gli edifici imponenti del Ministero della Magia.

La condotta di Percival non fu per niente tollerata dal Ministero della Magia che intervenne con l’imposizione della carcerazione a vita. Una pena che il padre di Albus Silente dovette obbligatoriamente scontare.

La celebre Prigione di Azkaban in cui il padre di Albus Silente passò ingiustamente gli ultimi anni della sua vita.

Insomma, un’adolescenza tutt’altro che spensierata quella del giovane Albus che peraltro aveva già iniziato gli studi riscuotendo gli elogi, oltre che le benevoli invidie dei compagni. Addirittura la stessa insegnante di trasfigurazioni Griselda Marchbanks ammise di non aver mai visto nessun ragazzo dare dei risultati così eclatanti. E dunque, il talentuoso Silente divenne gradualmente il punto di riferimento di centinaia e centinaia di studenti. Ma dopo la salita, ecco un’altra vorticosa discesa. 

Ariana, oramai traumatizzata dalla sua ingiusta e triste adolescenza, incappò in un periodo di introversione irreversibile. Infatti, per paura di esser considerata “sbagliata” dagli altri, reprimeva ossessivamente le sue doti magiche. Tale vortice di paure, angosce e risentimenti si riversò però nei confronti della povera madre – Kendra Silente –  la quale rimase senza vita. Albus era oramai rimasto solo e fu così che dovette dire addio alla sua spensieratezza adolescenziale ed occuparsi dei suoi fratelli più piccoli.

Un giorno, la vicina di casa Bathilda Bath decise di presentargli il nipote Gellert Grindelwald con l’intento di risollevare il giovane ragazzo ancora immerso in un periodo ombreggiante.

L’attore Johnny Depp che interpreta Gellert Grindelwald in “Animali Fantastici e dove trovarli”; prequel di Harry Potter.  

La fantomatica gentilezza e premurosità di Grindelwald accecò il giovane Albus. Ne scaturì un legame singolare e per certi versi assai fruttuoso. Albus, di fatto, cominciò a godere delle svariate libertà adolescenziali mentre dall’altro lato, Grindelwald era quotidianamente sempre più incuriosito dalle grandi capacità intellettuali dell’amico. Una grande intelligenza su cui poter sicuramente contare.
Inoltre, la stessa J.K Rowling recentemente ci ha donato qualche informazione riguardante questa misteriosa complicità instauratasi fra i due personaggi; ed è proprio su Grindelwald che le parole della scrittrice si fanno più pesanti:

« Me lo immagino come un narcisista e potente affabulatore. Non credo che avrebbe voluto ricambiare i sentimenti di Silente in tal modo – cioè in chiave prettamente sentimentale – anche se sarebbe stato come abbagliato da Silente, però ha provato una sorta di gelosia »

Perciò, Grindelwald era travolto dal fascino intellettuale di Albus, anche se J.K. Rowling toglie ogni aurea di dubbio sulla presunta relazione che vi sarebbe stata fra i due giovani personaggi:

« Grindelwald – arrivando ad un certo punto – ammette: “Mio Dio! Non ho mai conosciuto un ragazzo brillante come me, potente come me. Insieme siamo inarrestabili”. Quindi – dice la scrittrice – penso che non ha ricambiato nulla a Silente per non perdere quello stato d’amicizia. »

Dunque, J.K. svela anticipatamente che i sentimenti di Albus non erano che parzialmente unilaterali: non del tutto ricambiati e non sufficienti per un legame amorevolmente autentico. 
Albus fu purtroppo manovrato dalla furbizia maldestra di Grindelwald. Un mago oscuro che giocò per molto tempo sulle debolezze di Silente per poter acquisire un qualche vantaggio per la sua spudorata ascesa al potere.

Ad ogni modo si tratta di una breve parentesi di vita. Un periodo che si concluse prima della carcerazione di Grindelwald. Una faticosa cattura avvenuta grazie alla strepitosa collaborazione finale di Silente; un ragazzo divenuto più maturo e tristemente consapevole della vera essenza di Grindelwald. 

Scritto da Orazio Mancuso.

Se ti è piaciuto l’articolo e vuoi tenerti aggiornato segui The Horace Post cliccando qui.

3 commenti Aggiungi il tuo

      1. loshame ha detto:

        Dai un’occhiata al mio blog e dimmi che ne pensi.
        Se ti piace puoi seguirmi 😊

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...